X

DONA PER L'OCEANO

Aiutaci a sviluppare il nostro programma che catalizza l'alfabetizzazione e la difesa degli Oceani attraverso le arti con una donazione!

Skip to navigation Torna alla navigazione principale

Conversazione

The Hydrocene: Eco-Aesthetics in the Age of Water

Dialogo con l'autrice Bronwyn Bailey-Charteris, Francesca Tarocco e Cristina Baldacci #listening

Date


Biglietto d'ingresso
Gratuito

Bronwyn Bailey-Charteris, in dialogo con Francesca Tarocco e Cristina Baldacci, presenta il suo ultimo libro The Hydrocene: Eco-Aesthetics in the Age of Water, disponibile in open access a questo link, attraverso una lettura e una conversazione.

L'evento è organizzato in collaborazione con NICHE, the new Center for Environmental Humanities dell'Università Ca' Foscari, e segue un gruppo di lettura in stile arpentage tenutosi nell'ambito dell'evento "Move Like the Ocean".

The Hydrocene: Eco-Aesthetics in the Age of Water

The Hydrocene: Eco-Aesthetics in the Age of Water (L'Idrocene: Eco-estetica nell'era dell'acqua) è una monografia di Bronwyn Bailey-Charteris, pubblicata da Routledge UK nella serie Environmental Humanities (2024). Il nuovo libro di Bronwyn descrive l'Idrocene come un'epoca concettuale dirompente e una teoria curatoriale, sottolineando il ruolo centrale dell'acqua nella crisi climatica e nell'arte contemporanea. Traccia i cambiamenti ontologici dell'ecoestetica che stanno ridefinendo il nostro approccio all'acqua e delinea una serie di metodi idro-artistici rilevanti per l'impegno creativo con i corpi acquatici. Trascendendo i modi antropocentrici, neocoloniali e distruttivi per l'ambiente di pensare all'acqua, il libro sostiene un ritorno alla nozione planetaria di pensare con l'acqua.

Biografie

Bronwyn Bailey-Charteris è una curatrice, scrittrice e docente australiana e svedese esperta di politica e poetica dell'ecoestetica. Residente a Darug e Gundungarra Country, è ricercatrice e accademica a contratto presso la University of New South Wales, dove ha conseguito il dottorato con lode. Bronwyn svolge un'attività curatoriale indipendente, oltre a pubblicare testi sull'arte, l'acqua e l'ecologia. È curatrice del Climate Aware Creative Practices Network e la sua prima monografia è stata recentemente pubblicata nella Routledge Environmental Humanities Series, intitolata The Hydrocene: Eco-Aesthetics in the Age of Water.