X

DONA PER L'OCEANO

Aiutaci a sviluppare il programma e a promuovere l’alfabetizzazione critica dell’Oceano donando qui sotto

Skip to navigation Torna alla navigazione principale

Podcast

Navigare con lentezza. Gondole, vele, remi e nuove sfide con Elena Tramontin e Silvio Testa

Nowtilus. Storie da una laguna urbana del 21esimo secolo

Date



ATTIVITÀ DIGITALE

Disponibile su Ocean Archive, SoundCloud, Spotify, iTunes e Google Podcast.

Dopo la pausa estiva “Nowtilus. Storie da una laguna urbana del 21esimo secolo” ritorna con nuovi episodi e nuove storie che raccontano la straordinarietà del quotidiano a Venezia e spunti per preservare e ripensare virtuosamente la città.

Questo episodio é dedicato alla navigazione tradizionale, la barca, il remo e la vela, partendo dalla personale storia delle sorelle Elena ed Elisabetta Tramontin che gestiscono lo Squero di famiglia Domenico Tramontin e figli, uno dei più antichi a Venezia, e le riflessioni di Silvio Testa, giornalista e scrittore su pratiche remiere e veliche tradizionali dell’Alto Adriatico. Insieme ad Enrico Bettinello, conduttore del Nowtilus, e i nostri ospiti, scopriremo storie di tradizioni tramandate, nuove sfide nel riadattarle al nostro tempo, parleremo dell’esigenze che portarono l’ideazione della Vogalonga, della Vela Al Terzo come viaggio per conoscere la laguna e molto altro. Un elogio alla lentezza e alla cura.

L'episodio è disponibile su Ocean Archive, SoundCloud, Spotify, iTunes e Google Podcast.

Musica: Saltland (2020) di Enrico Coniglio. Dalla Giudecca all’Isola di Campana (2020) di Mauro Sambo, composta per questo episodio a partire da una registrazione ambientale in gondola a due remi dalla Giudecca all'Isola di Campana. Per gentile concessione di Enrico Coniglio e Mauro Sambo.

ELISABETTA ED ELENA TRAMONTIN

Elisabetta ed Elena Tramontin gestiscono e lavorano nello storico squero di famiglia dal 2018.

Sono la quinta generazione che si sussegue nel tramandare la gestione di uno degli squeri più antichi e importanti di Venezia. Sono anche le prime donne alla conduzione di questa attività, della quale stanno imparando, anno dopo anno, la complessa tecnica. Situato nel cuore del sestiere di Dorsoduro, lo storico Squero Domenico Tramontin & Figli è stato fondato il 2 Febbraio 1884 da Domenico Tramontin che apportò importanti cambiamenti al modello di scafo fino a quel momento costruito, modifiche che incontrarono un così ampio favore da essere accolte definitivamente anche dagli altri costruttori.

Il Cantiere fu fornitore ufficiale della Casa Reale Savoia, delle Questura e del Comando dei Carabinieri e furono molti i clienti illustri che si servirono dai Tramontin. Oltre ad aver esportato gondole in molte parti del mondo – Europa, Australia, Giappone, America – ed essere oggetto di numerosi pubblicazioni e documentari negli anni, lo Squero Tramontin si è distinto anche per alcuni restauri conservativi: la gondola situata a Palazzo Barbaro costruita da Domenico Tramontin nel 1890, la gondola costruita nel 1939 per la Casa Reale ora custodita a palazzo Ducale e la gondola più antica esistente al mondo appartenuta al poeta Robert Browning ed ora custodita nel “The Mariner’s Museum” a Newport Virginia.

SILVIO TESTA

Laureato in filosofia e giornalista professionista ha seguito dagli anni Ottanta, per Il Gazzettino, i principali avvenimenti veneziani. Ha scritto vari testi sulle pratiche remiere e veliche tradizionali dell’Alto Adriatico e di taglio ambientalista, tra cui: Squeraroli e squeri (1983); Laguna, conservazione di un ecosistema (1984); Tradizioni e regate della vela al terzo (2011) e molti altri.

È stato componente di: Fronte per la Difesa di Venezia e della Laguna, Commissione comunale Parco della Laguna; Forum Agenda 21 del Comune di Venezia. Testa è stato parte del consiglio direttivo della Reale Società Canottieri Bucintoro e promotore di Pax in Aqua, coordinamento tra le società di canottaggio, remiere e veliche della laguna per contrastare più efficacemente il moto ondoso provocato dal traffico acqueo a motore non adeguatamente regolamentato. Inoltre, Silvio Testa è anche portavoce del Comitato NO Grandi Navi – Laguna Bene Comune.