X

DONA PER L'OCEANO

Aiutaci a sviluppare il programma e a promuovere l’alfabetizzazione critica dell’Oceano donando qui sotto

Skip to navigation Torna alla navigazione principale

Tour

7. I Cocài e noi: coesistenze contemporanee

Coabitare nell'umidità. Venezia come modello per il futuro?

Date


Biglietto d'ingresso
Gratuito
Booking

La prenotazione è richiesta al seguente link.

Punto di ritrovo

18:00 in Campo San Francesco della Vigna

Con le conversazioni itineranti del ciclo “Coabitare nell’umidità”, terzo capitolo del progetto “Venezia come modello per il futuro? sviluppato da TBA21–Academy per il suo Ocean Space, puntiamo sguardi e cammini verso l’azione localizzata di organismi e fenomeni spesso inascoltati, fondamentali per l’equilibrio di questo ecosistema.

Il progetto “Venezia come modello per il futuro?” è nato nel 2020 ed è curato da Barbara Casavecchia e Pietro Consolandi. “Coabitare nell’umidità” fa parte del ciclo di ricerca triennale The Current III - “Mediterraneans: ‘Thus waves come in pairs’ (after Etel Adnan)”, guidato da Barbara Casavecchia.

7. I Cocài e noi: coesistenze contemporanee

Il gabbiano reale mediterraneo (Larus michahellis) è una specie protetta molto adattabile. Dal mare, si è progressivamente inoltrata verso l’entroterra e gli ambienti urbani, registrando una notevole espansione demografica in tutta Europa a partire dagli anni Ottanta. Nel 2005, in centro a Venezia se ne contavano 24 coppie riproduttive; nel 2018, erano diventate 450.

Dal 2017, Francesca Coccon sta svolgendo un’attività di monitoraggio della popolazione urbana di gabbiano reale nel centro storico della città, mappandone la distribuzione e studiandone le dinamiche sotto varie forzanti (drivers), come la riduzione della disponibilità alimentare per la specie in seguito al cambio della politica di raccolta dei rifiuti introdotta dall’azienda municipalizzata Veritas Spa (dal 2016) e allo svuotamento della città nel corso della pandemia da COVID-19.

La passeggiata sarà un’occasione per conoscere più nel dettaglio lo studio e il suo protagonista alato, con l’obiettivo di migliorare la convivenza con questa specie così vicina. Grazie alla gentile ospitalità e collaborazione con il Fondaco dei Tedeschi DFS, la visita si concluderà sulla terrazza dell’edificio, dalla quale si potrà ammirare Venezia dall’alto e condividere l’esperienza di monitorare i gabbiani attraverso il racconto dei professionisti che hanno condotto la ricerca.


FOTO: CORILA, Francesca Coccon, Lucio Panzarin.

Informazioni

Ritrovo ore 18:00 in Campo San Francesco della Vigna. Partenza "Coabitare nell’umidità. Venezia come modello per il futuro?"

La partecipazione è gratuita con prenotazione al seguente link. Posti disponibili limitati.

Francesca Coccon

Francesca Coccon è una naturalista con un dottorato in Scienze Ambientali dell’Università Ca' Foscari, oggi ricercatrice presso CORILA (Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia). Durante il dottorato e nei successivi due anni ha lavorato nel campo della analisi del rischio aeroportuale studiando il rischio di collisione tra aeromobili e fauna selvatica (wildlife strike) e sviluppando dei nuovi indici di rischio volti a prevenire il fenomeno. Ha un’esperienza pluriennale nel coordinamento ed attuazione di monitoraggi ambientali nella laguna di Venezia.

The current III

"Coabitare nell'umidità" è parte del programma di studio di TBA21–Academy The Current III: The Mediterraneans: “Thus waves come in pairs (after Etel Adnan)" guidato da Barbara Casavecchia.

The Current III è un programma transdisciplinare di percezione, ascolto, pensiero e apprendimento che supporta progetti, pedagogie collettive e voci lungo le sponde del Mediterraneo attraverso i campi dell'arte, della cultura, della scienza e dell’attivismo.