X

DONA PER L'OCEANO

Aiutaci a sviluppare il programma e a promuovere l’alfabetizzazione critica dell’Oceano donando qui sotto

Skip to navigation Torna alla navigazione principale

Tour

1. WaterLANDS: Il Green Deal europeo a Venezia

Coabitare nell'umidità. Venice as a model for the future?

Date


Luogo
Torcello
Biglietto d'ingresso
Gratuito
BOOKING

La prenotazione è richiesta al seguente link.

PUNTO DI RITROVO

16:00 al piazzale dei vaporetti di Torcello.

Con le conversazioni itineranti del ciclo “Coabitare nell’umidità”, terzo capitolo del progetto “Venice as a model for the future?” sviluppato da TBA21–Academy per il suo Ocean Space, puntiamo sguardi e cammini verso l’azione localizzata di organismi e fenomeni spesso inascoltati, fondamentali per l’equilibrio di questo ecosistema.

Il progetto “Venice as a model for the future?” è nato nel 2020 ed è curato da Barbara Casavecchia e Pietro Consolandi. “Coabitare nell’umidità” fa parte del ciclo di ricerca triennale The Current III - “Mediterraneans: ‘Thus waves come in pairs’ (after Etel Adnan)”, guidato da Barbara Casavecchia.

1. WaterLANDS: Il Green Deal europeo a Venezia

Inauguriamo “Coabitare nell’umidità”, terzo ciclo del progetto di conversazioni itineranti “Venice as a model for the future?” promosso da Ocean Space e TBA21–Academy, seguendo Margherita Scapin e Amina Chouairi, ricercatrici per We are here Venice, a Torcello, per esplorare l’importanza delle zone umide lagunari.

Nel 2019, la Commissione Europea ha presentato un ambizioso progetto che mira alla neutralità climatica a livello continentale entro il 2050: lo European Green Deal. Per adattarsi al cambio di paradigma totale richiesto da questo obiettivo, le popolazioni europee dovrebbero non solo riformare il proprio settore produttivo, ma anche dedicarsi allo studio, protezione e potenziamento di elementi naturali che possano aiutare nella lotta al cambiamento climatico.

Nella Laguna di Venezia, ne troviamo un esempio ecosistemico fondamentale: le wetlands, o “zone umide” e le loro barene. Proprio qui avrà luogo il “restauro” di un’estesa porzione di barena per effetto del progetto internazionale WaterLANDS, tra i primi finanziati dal Green Deal. Ne è unico partner italiano la ONG We are here Venice (WahV) - in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari - incaricata della parte ecologica della ricerca scientifica. WaterLANDS mira alla rigenerazione di tutta la laguna, ottimizzando il processo di colonizzazione da parte di specie tipiche delle barene, per massimizzare prestazioni ecologiche specialmente in termini di sequestro del carbonio (CO2), purificazione dell’acqua, e ripristino della biodiversità.

INFORMAZIONI

Ritrovo ore 16:00 al piazzale dei vaporetti di Torcello. Partenza "Coabitare nell’umidità. Venice as a Model for the Future?"

La partecipazione è gratuita con prenotazione al seguente link. Posti disponibili limitati.

Vi ricordiamo che il trasporto in vaporetto è a carico dei partecipanti.

MARGHERITA SCAPIN

Margherita Scapin è ricercatrice e attivista. Si è laureata a Venezia con una tesi sul ruolo delle barene nella lotta ai cambiamenti climatici. È stata premiata con l’Excellence Master Fellowship (2020/2022) della Facoltà di Scienze presso l’Università di Ginevra (CH), per conseguire la laurea magistrale in Scienze Ambientali. Nel suo percorso accademico e professionale coltiva la sua passione per iniziative che mirano ad affrontare le sfide ambientali con creatività e innovazione. Per questo, oggi Margherita lavora con We are here Venice, associazione no-profit e indipendente dedicata alla conservazione e alla valorizzazione di Venezia come città viva, sostenuta e arricchita dalla sua laguna, la cui salute ne determina la sopravvivenza.

AMINA CHOUAIRI

Amina Chouairi è architetto paesaggista e dottoranda di ricerca presso IUAV Università di Venezia. Nel 2020, si è laureata con lode alla Technical University di Delft nei Paesi Bassi con la tesi "The Operating Venetian Lagoon: The Agency of Barene", riguardante la rigenerazione del paesaggio delle saline salmastre della laguna centrale, è stata premiata con il premio Best Graduate 2020 della Facoltà di Architettura. I suoi interessi di ricerca ruotano intorno alla progettazione e pianificazione dei paesaggi umidi e al ruolo delle comunità lagunari nella cura dell'ambiente e dei non-umani.

THE CURRENT III

"Coabitare nell'umidità" è parte del programma di studio di TBA21–Academy The Current III: The Mediterraneans: “Thus waves come in pairs” (after Etel Adnan) guidato da Barbara Casavecchia.

The Current III è un programma transdisciplinare di percezione, ascolto, pensiero e apprendimento che supporta progetti, pedagogie collettive e voci lungo le sponde del Mediterraneo attraverso i campi dell'arte, della cultura, della scienza e dell’attivismo.