X

DONA PER L'OCEANO

Aiutaci a sviluppare il programma e a promuovere l’alfabetizzazione critica dell’Oceano donando qui sotto

Skip to navigation Torna alla navigazione principale

OCEAN FELLOWSHIP 2022

LUOGO

Ocean Space

Chiesa di San Lorenzo

Castello 5069

30122 Venezia

MENTORI

Rebecca Belmore e Harald Gaski

BORSISTI OCEANICI

Matti Aikio, Liryc Dela Cruz, Ursula Johnson, Fernanda Olivares Molina e aqui Thami

"Un piccolo cavalluccio pigmeo color caramella scoperto nell'autunno del 2021 in una piccola area al largo della costa nord della Nuova Zelanda ha ricevuto un nome Maori. L'iwi (tribù) locale è stato il primo gruppo indigeno a nominare formalmente una nuova specie di animale. In un atteso riconoscimento della conoscenza tradizionale, questo è il primo animale al mondo ad avere come denominazione ufficiale un nome indigeno". (Eva Corlett per il Guardian, 6 ottobre 2021).

I nomi sono importanti, così come le storie che portano questi nomi, le storie che hanno bisogno di essere raccontate e chiedono di essere ascoltate. Il programma di Ocean Fellowship 2022 di TBA21Academy è concepito come uno sforzo collaborativo per condividere le relazioni con l'Oceano in diverse parti del pianeta e per riconoscere le loro differenze e le basi comuni. Il nostro obiettivo è quello di impegnarci con le prospettive indigene su ciò che è e ciò che potrebbe essere l'Oceano e come i corpi d'acqua dovrebbero essere trattati da una prospettiva indigena.

Co-prodotto con lo Schmidt Ocean Institute, co-fondato da Eric e Wendy Schmidt, e in collaborazione con il Padiglione Sámi alla 59°Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia nel 2022, l'Office of Contemporary Art Norway, e aabaakwad, il programma di Ocean Fellowship 2022 chiama i partecipanti per considerare la nostra appartenenza e i nostri doveri di cura verso l'Oceano e le sue relazioni con comunità multi-specie e con diverse forme di vita. Quali sono le nostre responsabilità verso l'Oceano? Come può il pensare dall'Oceano costruire ambienti radicalmente inclusivi? Le prospettive indigene sono portate al centro del nostro impegno per definire i valori, le forme e le storie emergenti e le conoscenze intrecciate del passato, del presente e del futuro dell'Oceano con cui siamo tutti in relazione e da cui dipendiamo.

TBA21–Academy è lieta di annunciare i cinque borsisti selezionati: Matti Aikio, Liryc Dela Cruz, Ursula Johnson, Fernanda Olivares Molina e aqui Thami. I partecipanti sono stati selezionati da una giuria internazionale composta dai due mentori della Ocean Fellowship: l'artista Rebecca Belmore e il professore di cultura e letteratura Sámi Harald Gaski; insieme a Brook Andrew, artista; Katya García-Antón, direttore e curatore capo, Office for Contemporary Art Norway; Wanda Nanibush, curatrice, arte indigena, Art Gallery of Ontario; Markus Reymann, direttore di TBA21–Academy; e Megan Tamati Quenell, curatrice di Modern & Contemporary Māori and Indigenous Art al Te Papa Tongarewa Museum of New Zealand.

"Ciò che ci aspettiamo di ottenere dal tempo trascorso insieme a Venezia è una produttiva condivisione di idee da diversi background culturali e professionali che si manifesterà in risultati artistici e accademici che ispireranno un'ulteriore contemplazione della relazione tra pratiche umane e sostenibilità ambientale. Il nostro obiettivo è quello di affrontare questi temi collettivamente come gruppo e da una moltitudine di idee ed esperienze, che includeranno discussioni sui modi di vedere e di essere dei popoli indigeni, rappresentati nella visione di come gli oceani, i fiumi, i laghi e l'entroterra appartengono tutti insieme e funzionano insieme in una totalità che è necessaria per mantenere la Madre Terra viva e prospera". - Rebecca Belmore & Harald Gaski, Mentori Ocean Fellowship 2022.

L'Ocean Fellowship facilita le connessioni tra le diverse località, conoscenze e rotte oceaniche dei suoi borsisti e mentori, che trascorreranno del tempo insieme a Ocean Space, esplorando opportunità di apprendimento attraverso metodologie oceaniche indigene che raggiungeranno anche un pubblico più ampio attraverso l'ecosistema dell'Accademia: Ocean Space, Ocean-Archive.org, e OCEAN / UNI. Il programma continua a portare l'attenzione sullo storytelling come metodologia, come azione che ritrae e trasmette un territorio, una mentalità e una sostanza, incoraggiando lo scambio intergenerazionale, costruendo la resilienza nelle comunità.

PARTICIPANTI OCEAN FELLOWSHIP 2022

MENTORI

  • Rebecca Belmore
  • Harald Gaski

BORSISTI OCEANICI

  • Matti Aikio
  • Liryc Dela Cruz
  • Ursula Johnson
  • Fernanda Olivares Molina
  • aqui Thami

BIOGRAFIE MENTORI E BORSISTI 2022

Come candidarsi

** Il bando è chiuso **

FAQ