X

DONA PER L'OCEANO

Aiutaci a sviluppare il programma e a promuovere l’alfabetizzazione critica dell’Oceano donando qui sotto

Skip to navigation Torna alla navigazione principale

Tour

Un rapporto controverso con l’acqua: rigore scientifico, atti creativi e vita quotidiana

WALKING (THE) TRAJECTORIES: VENEZIA COME MODELLO PER IL FUTURO?

Date


Biglietto d'ingresso
Gratuito
BOOKING

La prenotazione è richiesta a info@ocean-space.org

Organizzato all'interno della Ocean Fellowship 2020, in particolare da Barbara Casavecchia (Mentore) e Pietro Consolandi (borsista), "Walking (the) trajectories: Venezia come modello per il futuro?" è un programma di talk itineranti volto a visualizzare alcuni temi parte della mostra "Oceans in Transformation" di Territorial Agency all'interno dello spazio veneziano.

PROGRAMMA

17.15 visita guidata gratuita alla mostra "Territorial Agency: Oceans in Transformation"

18:00 partenza "Walking (The) Trajectories: Venezia come modello per il futuro?"

*Le camminate si svolgono anche in caso di maltempo.

La prossima camminata itinerante, condotta da Camilla Seibezzi, ha per tema: “Un rapporto controverso con l’acqua: rigore scientifico, atti creativi e vita quotidiana”. Ripercorre alcuni esempi di come, nell’arco del tempo, artisti italiani e internazionali si siano confrontati con il tema dell’acqua nel progettare interventi per Venezia, che hanno lasciato tracce sia effimere, sia permanenti nella storia della città: dalle “Actions in Nature” di Nicolàs Garcìa Uriburu (1968, attualmente incluse nella mostra “Le Muse Inquiete” ai Giardini) agli esperimenti con la desalinizzazione di Lucy e Jorge Orta. Cosa possiamo imparare da questi esercizi di pensiero utopico e dalle loro ricadute nella realtà quotidiana dei Veneziani?

A partire dalla scalinata di San Lorenzo, la camminata conduce i partecipanti lungo una riflessione che lega le attività di diverse istituzioni culturali durante gli ultimi decenni, approdando sulla soglia del bacino di San Marco.

Foto: Archivio Camilla Seibezzi

CAMILLA SEIBEZZI

Camilla Seibezzi è un’esperta in progettazione culturale quale fondamento per lo sviluppo delle industrie creative e la riqualificazione territoriale. E’ stata responsabile della programmazione e pianificazione dell’area Arts and Cultural Heritage Management presso l’Istituto Europeo di Design, Venezia. Ha collaborato con numerose istituzioni, quali Regione Veneto, Comune e Provincia di Venezia, British Council, f.r.a.m.e. (Finnish Fund for Arts Exchange), Henry Moore Foundation, Wales Arts International, Istituto Italo-LatinoAmericano.