X

DONA PER L'OCEANO

Aiutaci a sviluppare il programma e a promuovere l’alfabetizzazione critica dell’Oceano donando qui sotto

Skip to navigation Torna alla navigazione principale

Tour

Scafi e lenze, pesca e mercati

Walking (The) Trajectories: Venezia come modello per il futuro?

Date


Biglietto d'ingresso
Gratuito
BOOKING

La prenotazione è richiesta a info@ocean-space.org

WALKING (THE) TRAJECTORIES: VENEZIA COME MODELLO PER IL FUTURO?" è una serie di conversazioni itineranti gratuite che portano gruppi intimi di "camminatori parlanti" attraverso la laguna veneziana. Organizzati dal programma di Ocean Fellowship di TBA21-Academy, questi talk nomadi si svolgeranno ogni venerdì di giugno e luglio 2020. Si ispirano alle traiettorie tracciate da Territorial Agency per la loro prossima mostra Oceans in Transformation (27 agosto-29 novembre 2020) a Ocean Space, Venezia.

WALKING (THE) TRAJECTORIES: VENEZIA COME MODELLO PER IL FUTURO? riunisce una molteplicità eterogenea di ospiti ed esperti locali, trasformandosi in un'estensione fisica e mobile delle conversazioni interdisciplinari tenute durante le Tavole - lo spazio digitale organizzato dai partecipanti al programma di Ocean Fellowship. Tutte le conversazioni a piedi (1 ora e 30 circa) partono dalla scalinata di Ocean Space, nella chiesa di San Lorenzo. Le “camminate parlanti” invitano tutti i partecipanti ad intraprendere conversazioni a flusso libero lungo i corsi d'acqua, senza una gerarchia tra relatori e pubblico. Le conversazioni si concludono lungo i canali in luoghi precisi, scelti da ogni ospite invitato per la coincidenza con un punto critico di osservazione in cui visualizzare le tematiche, partendo da Venezia ma espandendosi a una dimensione globale.

SCAFI E LENZE, PESCA E MERCATI

Sarebbe davvero possibile pensare a Venezia senza le sue barche, il pesce sulle tavole e i suoi mercati? Cosa possiamo immaginare degli anni ‘50 e ‘60, in cui le tecniche di pesca hanno vissuto rivoluzioni - oggi date per scontate - come le imbarcazioni a motore e l’utilizzo del nylon? Se la laguna e il mare sono sistemi in costante equilibrio tra loro, cosa ha provocato lo squilibrio e i cambi tanto drastici nella vita di questi ecosistemi?

Dai gradini di San Lorenzo alle calli di Castello, Luigi Divari prosegue dal vivo il discorso avviato sul web con "Nowtilus. Storie da una laguna urbana del 21esimo secolo" - il podcast di Ocean Space e TBA21-Academy, curato da Enrico Bettinello e Alice Ongaro Sartori - tracciando la rotta di un talk itinerante del ciclo “Walking (the) trajectories: Venezia come modello per il futuro?”. Ci conduce attraverso l’evoluzione di Venezia e della sua laguna dal dopoguerra a oggi. Le osserva dal punto di vista del navigante e del pescatore, alle prese con creature locali come anguille e ghiozzi gò, ma anche venute da fuori come barracuda e granchi blu. E quindi ci invita a riflettere su come si sia arrivati dal cosiddetto “boom della pesca” alla situazione attuale, in cui il mercato si è svuotato dei suoi compratori e l’alto Adriatico dei suoi pesci.

LUIGI DIVARI

Luigi Divari è artista, pescatore, uomo di mare e scrittore. Studia da decenni la natura della Laguna veneta e le sue tradizioni con un approccio derivante dall’esperienza di chi la vive tutti i giorni, tanto tramite la navigazione e la pesca, quanto attraverso la pratica del disegno e dell’acquerello. Ha pubblicato diversi libri illustrati e non, ed esposto in diversi luoghi in Italia e all’estero. Una sua mostra di acquerelli è attualmente in corso al Centro Culturale Candiani di Mestre.

Illustrazione di Luigi Divari